SpecialCash Postepay, il prestito che ricarica la tua carta

Poste Italiane sta prendendo sempre più piede nel suolo italiano come un Istituto all’avanguardia con le offerte di credito al consumo, riuscendo spesso a soddisfare le richieste economiche del cliente. Uno dei prodotti che va per la maggiore è SpecialCash Postepay un prestito personale per tutti i titolari della carta di credito Postepay.

Tale tipo di prestito prevede l’accredito della liquidità richiesta accreditandola direttamente nella carta Postepay, è possibile scegliere tra tre differenti piani di ricarica disponibili in tagli da 750, 1.000 e 1.500 euro; le durate del contratto sono rispettivamente di 15, 20 e 24 mesi, i pagamenti delle rate sono a cadenza mensile. Il rimborso delle rate è possibile tramite:

  • il pagamento di rate fisse addebitate direttamente sul Conto Corrente postale o bancario;
  • attraverso il pagamento di comodi bollettini postali inviati gratuitamente all’indirizzo di residenza.

Ma quali sono i requisiti necessari per ottenere il prestito senza busta paga SpecialCash Postepay?

Il finanziamento può essere richiesto in ogni filiale sparsa nel territorio italiano delle Poste Italiane; non è necessario alcun tipo di garanzia (la concessione del prestito rimane comunque a discrezione di Compass S.p.A.) e può essere richiesto sia dai cittadini italiani che extracomunitari; serve inoltre presentare:

  • la Postepay di cui siete titolari
  • carta d’identità valida
  • età compresa tra i 18 e 70 anni
  • la tessera sanitaria
  • certificato di reddito, passaporto e permesso di soggiorno in corso di validità nel caso la richiesta provenga da cittadino non italiano.

Per maggiori e ulteriori informazioni fate riferimento alla filiale di Poste Italiane più vicina oppure chiamate il numero verde 803.160.

GD Star Rating
loading...
SpecialCash Postepay, il prestito che ricarica la tua carta, 6.0 out of 10 based on 1 rating

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *