Condividi questo post!

Google1

Prestiti Quinquennali

Per  prestiti quinquennali s’intendono i prestiti personali che hanno un piano di rimborso con una durata uguale a 5 anni, ovvero 60 mesi; il vantaggio di questo tipo di finanziamento è quello di avere delle rate di importo normalmente minore rispetto agli altri di durata più lunga, viceversa lo svantaggio è quello di avere un tasso di interesse fisso medio-alto senza per questo avere la facoltà di modificare l’importo della rata.

Di solito i prestiti quinquennali vengono richiesti dai pensionati che sono iscritti alla gestione delle prestazioni creditizie e sociali, con una trattenuta sul cedolino della pensione mai superiore al quinto della pensione stessa; la somma di denaro può essere utilizzata a fini personali, per far fronte alle spese improvvise e non previste come  lavori di ristrutturazione edilizia o l’inizio di una nuova convivenza.

La liquidità viene erogata secondo le modalità più classiche, con un bollettino postale o assegno circolare, attraverso bonifico bancario.

Ecco sintetizzate le caratteristiche principali di questo particolare prestito, è possibile fare richiesta per piccolissime somme di denaro, il piano di ammortamento del finanziamento avviene in 5 anni, le rate sono di importo piccolo e a tasso fisso, l’addebito della rata avviene tramite conto corrente bancario o bollettino postale, è necessario presentare dei documento atti a dimostrare un reddito, mentre non è obbligatorio indicare la motivazione del prestito.

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *