Il Prestito Pensionati INPS di Intesa San Paolo

Al giorno d’oggi i prestiti per i pensionati costituiscono un’importante fetta del mercato dei finanziamenti; causa la crisi economica sempre più frequentemente le famiglie italiane versano in difficoltà. Ecco quindi l’offerta di credito studiata da Intesa San Paolo per venire incontro a queste esigenze di liquidità. Vediamo le caratteristiche principali di questa offerta.

Caratteristiche del prodotto

  • I destinatari del finanziamento sono i pensionati INPS, anche se non direttamente clienti dell’Istituto, con un’età massima di 78 anni non compiuti al momento della domanda e 80 anni alla scadenza del prestito.
  • Finalità: finanziare qualunque esigenza di spesa immediata.
  • Durata: va da un minimo di 2 anni a un massimo di 10 anni.
  • Importo massimo erogabile: minimo 4.800 euro fino ad un massimo di 52.000 euro, sono compresi tutti gli oneri relativi all’operazione: interessi ed imposte.
  • Cadenza pagamento delle rate: mensile; si va da un minimo di 100 euro ad un massimo di un quinto della pensione netta.
  • Il tasso di interesse è fisso, dipende dall’età del cliente e dalla durata richiesta.
  • Copertura assicurativa: garantisce il pagamento delle rate rimanenti in caso di morte del titolare della pensione; il costo della polizza è a totale carico dell’ente erogante (Intesa Sanpaolo Personal Finance).
  • Modalità di rimborso: rata trattenuta direttamente nel cedolino della pensione dall’Ente Previdenziale.
  • Documentazione richiesta: un documento d’identità, il codice fiscale e Comunicazione di Quota Cedibile che sarà richiesta dalla filiale dell’istituto.
  • Tempi di erogazione: l’esito della richiesta viene comunicato in tempi brevi, la liquidità verrà accreditata sul conto corrente, anche di terzi oppure per cassa.
  • Rimborso anticipato: è possibile l’estinzione sia totale che parziale del finanziamento con il pagamento di una penale pari:
    • all’1% del capitale se alla scadenza del prestito manca più di un anno
    • allo 0,50% del capitale se alla scadenza del prestito manca meno di un anno; non è prevista nessuna penale per l’estinzione anticipata nel caso in cui l’importo rimborsato anticipatamente è uguale all’intero debito residuo ed è uguale o inferiore a 10.000 euro.

Per ulteriori o maggiori informazioni rivolgetevi ad una filiale del Gruppo oppure visitate il sito web all’indirizzo intesasanpaolo.com; leggete sempre i fogli informativi proposti.

 

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *