I prestiti cambializzati

I prestiti cambializzati appartengono alla categoria più grande dei prestiti non finalizzati, dove il cliente ottiene la somma di denaro senza dover rendere conto della destinazione della somma stessa, i prestiti cambializzati più comunemente conosciuti come prestiti fiduciari sono differenti dalle altre forme di finanziamento per la modalità del metodo di restituzione: che avviene con le cambiali.

La cambiale è un titolo di credito che concede al titolare il diritto di ottenere una somma di denaro nei confronti del debitore, tale titolo può essere pagato in un qualsiasi istituto di credito o banca, non risulta quindi necessario aprire un conto corrente e il piano di rimborso non è formato dall’insieme delle rate ma esclusivamente dalle cambiali.

I prestiti cambializzati non sono molto diffusi, ma sono uno dei mezzi utilizzati dai cattivi pagatori o protestati per ottenere altra liquidità nel caso in cui un istituto bancario non conceda loro altri finanziamenti; la cambiale infatti, come titolo di credito, permette al creditore di arrivare a pignorare i beni del debitore.

Con questo non vuol dire che la società finanziaria erogherà il finanziamento facilmente, verranno richieste in ogni caso garanzie maggiori alle altre forme di prestito sufficienti a coprire l’importo delle cambiali da firmare, quali le ultime buste paga, ipoteche immobiliari o altre garanzie di terzi.

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *