Crif, richiesta di prestiti: -5% a luglio

Nel mese di luglio di quest’anno le richieste di prestiti personali da parte dei consumatori italiani ha fatto segnare un calo del -5% prendendo come riferimento lo stesso periodo dello scorso anno, è la quinta volta consecutiva che viene registrato un segno negativo con l’eccezione dei primi due mesi dell’anno.

I dati sono stati resi noti dal CRIF prendendo in considerazione le domande di prestiti raccolte dagli istituti di credito, società finanziarie e contribuite in EURISC, il Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF che nella sua banca dati registra dati riguardanti oltre 78 milioni di posizioni creditizie.

Nel mese di luglio di quest’anno, l’importo medio delle domande nel complesso dei prestiti personali più finalizzati è di 7.572 euro; andando ad analizzare più attentamente di nota come per i prestiti finalizzati l’importo medio è di 4.446 euro e per i prestiti personali la media è stata di 11.263 euro praticamente il triplo prendendo come riferimento il dato dei prestiti finalizzati, tali prestiti comprendono l’acquisto di telefoni, elettrodomestici, phablet i quali concorrono all’abbassamento del valore medio.
GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *