Condividi questo post!

Google1

Come funziona la cessione del quinto?

I prestiti con cessione del quinto hanno alcuni vantaggi quali convenienza, semplicità nei pagamenti e nelle garanzie, che non si riscontrano in altre tipologie di prestito o mutuo. Tuttavia va precisato che ottenere un finanziamento cospicuo in questo modo non è affatto facile.

La cessione del quinto si presta meglio a prestiti di piccola entità che a mutui cospicui, poiché l’importo massimo erogabile è strettamente legato al TFR maturato dal dipendente che lo richiede e quindi alla sua anzianità lavorativa.

Il TFR inoltre non è l’unico elemento che viene considerato in sede di determinazione del finanziamento massimo erogabile: l’istituto di credito infatti deve tenere conto del punteggio dato dalla compagnia assicurativa all’azienda presso la quale lavora il richiedente. Maggiore sarà la solidità dell’azienda e maggiore sarà l’importo ottenibile.

È facile immaginare come in tempi di crisi economica e del mercato del lavoro, entrambi questi fattori concorrano a far si che gli importi erogati mediante cessione del quinto tendano ai minimi storici, con conseguente calo nelle richieste per questa forma di finanziamento.

D’altro canto, chiunque si trovi invece in una situazione buona, con una anzianità di lavoro elevata e presso un’azienda economicamente stabile, potrà approfittare di questa tipologia di prestito e riuscire persino, forse, ad acquistare un immobile.

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *